Loading...

Recentemente il mio Coach ha scritto bellissime parole con un post condiviso sulla nostra pagina @reebokcrossfitofficine ...
ma adesso voglio dirvi cosa significa per me essere un “HAMMER”...
È stato un anno particolare,un anno difficile...un anno che mi ha portato momentaneamente lontano da “casa”,un anno in cui mi sono sentito per la prima volta solo,non capito,non apprezzato...un anno in cui minsi leggeva negli occhi il disagio in FAMIGLIA...ma forse è proprio vero che solo dopo le sfide più dure si diventa grandi...
In quest’anno mi sento di poter dire a testa alta,con fierezza,coraggio ed onore che sono diventato UOMO...
Fierezza: Vado fiero delle mie cicatrici perché mostrano tutte le volte che ho lottato per qualcosa in cui ho creduto davvero con tutto me stesso...ma dopo quest’anno vado soprattutto fiero di aver imparato a chiedere scusa,a dire “ho sbagliato”... vado fiero dei miei errori e di averli saputi riconoscere ed essermi tornato a prendere quello che volevo...sempre a testa alta...
Coraggio:cito uno dei miei film preferiti... “Il tuo cuore è libero, abbi il coraggio di seguirlo”...
(Braveheart – Cuore impavido)
Nel massimo momento di difficoltà ho seguito il cuore...ho sempre seguito il cuore nella mia vita...solo ad un certo punto non riuscivamo più a comunicare io e lui...
E quindi si è imposto...il mio cuore è dove sono le persone che mi amano,la mia famiglia...e dove ci sono persone che mi rendono migliore... il mio box...la mia casa milanese...
Onore:sono figlio di militare e questa parola ha un valore importantissimo per me... ma qui non citerò film frasi o chissà che... mi basta pensare alle parole del mio Coach @bhtlab @ernest_briganti quando mi ha raccattato in un angolo in uno stanzino mentre piangevo e singhiozzavo...il perché lo sappiamo noi ed è giusto tenermelo per NOI...
E mi fa “o che cazzo...ce l’hai scritto pure sulla schiena... la morte prima del disonore...” (ho un tatuaggio sulla schiena con scritto death before dishonor)...
Piangevo,non capivo tante cose...
E oggi dico grazie a chi mi ha fatto reagire senza carezze...
Perché a volte bisogna tirare due sveglie ma esserci...
Ecco dico grazie a chi c’è e c’è sempre stato...e

1 month ago 6 1

Tagged Profiles

simoneciapparoni

109 Likes (Last 100 Likes)

6 Comments